Straordinario Minneddu

Minneddu 2013

Anche quest’anno il viticoltore Gianpaolo Paddeu ci ha sorpreso con il suo Minneddu, un rosso che sta stravolgendo molte regole della produzione del vino in Barbagia. Paddeu utilizza, infatti, antiche forme di impianto del vigneto ormai messe da parte dalla maggior parte dei viticoltori.  I vigneti impiantati a piede franco in agro di Mamoiada si trovano ad un’altitudine di circa ottocento m.s.l.. Le uve, giunte a maturazione, vengono trasportate nella piccola cantina che si trova all’interno del borgo di Mamoiada. La vinificazione si svolge con tecnica artigianale, utilizzando tini in legno all’interno dei quali il mosto fermenta per circa otto giorni per poi passare in botti di ampia capacità.

Un rosso  rubino con intensi riflessi violacei, profumi di frutti rossi, spezie e frutta secca, dal gusto secco con una forte struttura di corpo, al palato conferma i profumi percepiti. Una buona ed equilibrata acidità e sapidità che lo aiuteranno a trasformarsi e resistere nel tempo.

Possiamo solo dire grazie a Gianpaolo per queste ottime bottiglie!

Minneddu 2013
This year the winemaker Giampaolo Paddeu surprised us with his Minneddu, a red that is upsetting many rules of winemaking in Barbagia. Paddeu uses, in fact, ancient forms of the vineyard facility now set aside by most growers. The vineyards are planted with rootstocks in the countryside of Mamoiada are located at an altitude of about eight hundred m.s.l .. The grapes ripened, are transported in small winery located in the village of Mamoiada. The vinification takes place with craft technique, using wooden vats within which the juice is fermented for about eight days before moving in barrels of large capacity.
A ruby ​​red with intense violet, red fruit aromas, spices and dried fruit, dry taste with a strong body structure, the palate confirms the aromas perceived. A good and balanced acidity and flavor that will help to transform and resist in time.
We can only say thanks to Gianpaolo for these great bottles!